Questione campi: niente deroghe in C Silver?

Tre squadre etnee su quattro giocavano in deroga… La dichiarazione di Caruso sulle indicazioni nazionali… Come si muovono le catanesi?…

Iniziamo oggi a parlare di una questione che presto diventerà di primo piano: come fare per i campi delle società catanesi di Serie C nel 2018-’19? Quest’anno in tre casi su quattro si è giocato in deroga: il Leonardo da Vinci dell’Alfa, il PalaCannavò di Giarre e il Palazzetto di Gravina non rispettano le misure necessarie per poter giocare, mentre il PalaCus è l’unico a norma. Dalla prossima stagione, come ha dichiarato il presidente FIP Sicilia Riccardo CarusoRealBasket Sicilia, le deroghe non dovrebbero esserci più (guardate il video dal minuto 5:00).

«Purtroppo credo che già dal prossimo anno – ha dichiarato – sarà difficile ottenere delle deroghe da parte della federazione. Quest’anno l’abbiamo ottenuta per il 26×14 per la Serie C. Ma dal 2018-’19, secondo le indicazioni della Federazione romana, sarà difficile dare delle deroghe. Sarà necessario che le società si attrezzino, cambiando temporaneamente campo, giocando in sede diversa. Purtroppo questa è la situazione. Bisogna andare verso i campi 28×15 con parquet e non sarà facile».

Inizieremo quindi a capire come si muoveranno le catanesi. Si parlerà di sicuro del nuovo palazzetto di Gravina, delle intenzioni di Giarre, delle possibilità di Adranodelle idee dell’Alfa (a prescindere dagli spareggi).

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.