Il derby dell’Etna va all’Adrano

PalaTenda gremito… Damiano Russo formidabile… Famà importante nel primo tempo… Dopo l’intervallo Livera protagonista… 

Sporting Club Adrano- Basket Club Paternò 73-58

03/11/2013 ore 18:00 Pala Tenda, Adrano

Sporting Club Adrano: Amoroso, Bascetta 3, Bulla 12, Russo 19, De Masi (C) 15, G. Leanza 2, Leanza R., Livera 14, Ricceri 8, Distefano 0 All.: Gianfranco Morelli

Basket Club Paternò: Buonocore, Famà (C) 16, T. Rao 2, Asero 14, Fiorito 12, Lo Faro 7, Floresta 7, Santonocito, A. Rao, Russo

Parziali: 15-7; 32-25(17-18); 44-39 (12-14); 73-58 (29-19)

Arbitri: Noto S, Vizzini F.

Dino De Masi (foto R. Quartarone)
Dino De Masi (foto R. Quartarone)

Prima vittoria per gli adraniti di coach Morelli. In un “Palatenda” gremito di spettatori, i “bianchi” riescono a conquistare una vittoria sofferta, ma oltremodo meritata.

Il primo quarto è dominato dagli adraniti guidati da un formidabile Damiano Russo. Giocate, dinamismo, fantasia e 12 punti contraddistinguono e caratterizzano il primo quarto del play adranita. Malgrado il 15-7 per i locali, appare buona nel primo quarto la prestazione del capitano paternese Enrico Famà, un giocatore che riesce a sintetizzare magistralmente fisicità e doti tecniche.

Nel secondo quarto è il Paternò a fare il match. Un parziale negativo per un buon Adrano che però non riesce a fermare le incursioni della guardia paternese Walter Fiorito. Con un parziale di 18-17 (25-32), i ragazzi allenati da Castiglione si portano a – 7 dalla squadra di casa.

Nel terzo quarto i paternesi recuperano altri due punti. Se i paternesi nel terzo quarto fanno un gioco corale (in 5 fanno 14 punti), nell’Adrano è il lungo Livera che si rende protagonista. Ben servito dai compagni di squadra, il pivot catanese ne mette a segno 8, riuscendo a raggiungere, per l’ennesima volta, la doppia con largo anticipo. Malgrado i punti di Livera, il terzo quarto è vinto dai paternesi per 14-12 (39-44).

E’ nell’ultimo quarto che scende in campo l’orgoglio adranita. Un pubblico numeroso e trepidante segue le azioni dei ragazzi di Morelli che, dopo essere passati in svantaggio, riescono a recuperare grazie alle tre triple messe a segno da capitan De Masi. Dopo un inizio di quarto dominato dai paternesi, spinti dalle  incursioni del “gigante” Asero, col tempo gli adraniti riescono a prendere le misure alla squadra avversaria. Il nervosismo del Paternò si fa sentire sul finire dell’incontro quando il play Tommaso Rao colpisce in faccia fallosamente uno scatenato Antonio Bulla. Accanto alle triple di De Masi e ad una difesa più “quadrata”, sono la grinta e il buon gioco di squadra, sorretto dalle giocate dei playmaker Russo e Ricceri, le vere determinanti di questa vittoria.

Con un punteggio di 73-58 l’Adrano si porta a 2 punti nella classifica di C regionale e raggiunge il PGS Sales. Attualmente l’ultima posizione è occupata dal Paternò e dal Cus Catania, squadra che gli adraniti affronteranno in trasferta il 9 novembre.

 

Serie C Sicilia. Girone B 4giornata

Dario Milazzo

http://adranobasket.com/

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*