Aci Bonaccorsi liquida agilmente gli Stingers RC

ACI BONACCORSI – STINGERS 77-59
Parziali: 19-18, 39-31 (20-13), 62-46 (23-15), 77-59 (15-13).
Palestra Polivalente di Aci Bonaccorsi, 26 maggio, 20.00

PALLACANESTRO ACI BONACCORSI: Corbo 10, Fallico 3, Santangelo 7, Scerra 7, Mazzerbo 24, Beccaria 6, Sidibe 2, Bascetta 7, Ricceri 2, Malfitana 2, Minardi 6, Consoli 1. All. Bruni.
STINGERS REGGIO CALABRIA: Milli, Crupi 8, Triolo, Comi 3, Centofanti 19, Maida 9, Plutino 11, Panuccio, Sant’Ambrogio P. 2, Casciano 2, Scorza 2, McAlone 3. All. Sant’Ambrogio.
Arbitri: Barbagallo e Patanè. Udc: Luppino e De Luca.

La Pallacanestro Aci Bonaccorsi ha vita facile contro gli Stingers di Reggio Calabria e ottiene, al secondo tentativo, la prima vittoria nella Fase 2 della Serie D regionale di quest’anno. Un match che i ragazzi di coach Bruni hanno fatto loro nel secondo quarto, mettendo a segno un decisivo strappo e non voltandosi mai indietro. Nota positivissima per i padroni di casa: tutti gli effettivi a disposizione tra le file bonaccorsesi sono andati a referto con almeno un punto, dall’unico libero di Consoli ai 24 punti del solito Mazzerbo, che non ha neanche dovuto inserire la marce troppo alte. Difatti, gli Stingers sono apparsi alquanto inconsistenti, i reggini hanno faticato per tutto il match a trovare la via del canestro.

Per gli ospiti, si può dire di aver visto qualcosa dal promettente Giovanni Centofanti, classe 2001 in doppio tesseramento con la Viola Reggio Calabria di Serie B (che ha proprio ieri ottenuto la salvezza in questa categoria via play-out), e poco dal resto. Per Aci Bonaccorsi, invece, da segnalare l’altro bianconero capace di chiudere in doppia cifra, ovvero Corbo, molto coinvolto, ma in generale, come detto, è stata una prova in cui tutti e 12 i presenti hanno dato ottime risposte alla società e alla propria allenatrice.

Gaetano Gorgone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*