Aics Open, quota 100 per l’Energy e Zuccalà

Torna in campo Michel Zuccalà (65 anni)… PGS Sales-Caltagirone: duello dalla Fip all’Aics… Santa Venerina cede in casa con Adrano…

Inizia con due vittorie a sorpresa, una roboante e un big match già in archivio il torneo Open Aics. Il campionato amatoriale quest’anno conta su 10 squadre divise in due gruppi, che poi si incontreranno nella fase orologio e nei play-off.

Nel Girone A, Vizzini che batte Augusta a domicilio per 47-48 è la notizia più eclatante: la partita è dura e spigolosa, è decisa nel finale da Salvatore ColosaLentini. Nella formazione di coach Valora, giocano tanti ex dei tempi della C2, mentre in quella ospite è tornato in campo Michel Zuccalà, che tre anni fa s’era ritirato e ora, a 65 anni e andato in pensione raggiunta quota 100, ha deciso di rivestire i panni del cestista, segnando pure due punti. Il big match del PalaCatania tra PGS Sales Caltagirone si chiude con la vittoria degli ospiti per 55-64: le due formazioni si sono giocate il titolo Open Fip lo scorso anno.

Nel Girone B, l’Energy esordisce alla grande in una partita dei record societari (vittoria con maggior scarto, più punti e prima volta all’esordio stagionale), mettendo in luce Luca Marchetta ed Emanuele Lattuca, alla miglior partita da senior – rispettivamente 23 e 21 punti. Randazzo torna tra i senior dopo 21 anni, dall’ultima partecipazione della Virtus Randazzo alla Serie D: è molto giovane e con prospettive di crescita. A sorpresa Adrano espugna Santa Venerina: 50-61, con il primo quarto decisivo a favore degli uomini di coach Bascetta (3-22 il break).

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*