U-18: l’Omega Misterbianco è reduce dalle finali

L’Omega Misterbianco ha disputato la scorsa settimana le finali nazionali 3×3 Under-18 alla Ghirarda di Treviso. È stata una di quelle esperienze che servono a crescere: quattro partite e quattro sconfitte di misura contro formazioni più grosse, più alte e soprattutto con più esperienza nei senior. È stata la seconda finale nazionale in pochi giorni, dopo quelle organizzate dalla LB3, in cui i misterbianchesi sono arrivati fino ai quarti di finale sia nell’Under-16 che nell’Under-18. Giorgio Grassi, Karol Caponata, Manlio Bruno e Luciano Carluccio sono campioni regionali in carica, con il titolo conquistato a Cefalù il 21 luglio scorso in finale su Barcellona.

«È stata un’esperienza segnante – afferma Alessio Annino, presidente e coach dell’Omega –. Una grande occasione per potersi confrontare con un livello davvero molto alto di pallacanestro all’interno di strutture molto ben organizzate e funzionali (eh sì, c’è un pizzico di polemica e rammarico), per cui siamo rimasti tutti piacevolmente soddisfatti. Aggiungiamo infine, con grande orgoglio, che la gara del tiro da 3 punti é stata vinta da Giorgio Grassi, autore di una prova balistica di ottimo livello».

«Ci portiamo a casa qualcosa in più dentro il nostro bagaglio – prosegue Annino – che ci potrà essere d’aiuto per una grande stagione sportiva e, perché no, per permetterci di ritornarci a giocare qualcosa di importante. Complimenti ai ragazzi e a tutta l’organizzazione del 3×3, dal comitato provinciale, il responsabile Sicilia e gli organizzatori delle finali nazionali per il grande lavoro svolto!»

Al Who’s Got Next, Giorgio Grassi e Luciano Carluccio hanno raccontato la loro esperienza, anche in vista del campionato di Promozione che disputeranno con il Basket Misterbianco.

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*