Mascalucia chiude in bellezza, è decima

La Mens Sana vince di un punto contro Barcellona, ma non basta per il nono posto… Festa finale per tutta la società…

 

mascalucia15
La Mens Sana Mascalucia prima della partita contro l’OrSa Barcellona. In piedi da sinistra il medico Giorgianni, Santangelo, G. Pappalardo, Johnson, Costanzo, Bonfiglio, Arcidiacono, Scerra, il dirigente Romano, l’allenatore Giorgianni, il dirigente Gangemi, il dirigente Belluomo; seduti E. Pappalardo, Boschetti, Zafarana, il presidente Russo, Gissara, Battiato, Gulinello, Spampinato e Roccella.
 Le altre due partite
Priolo-Balestrate 67-55
Priolo:
Giarratana 8, Parrinello 2, Carpinteri, Santaera 15, Nicita 13, Sgarellino 12, Zivillica, Perez, Tringali 11. All.: Coppa.
Balestrate: Taormina 5, Bottiglia 19, Impellizzeri 5, Vergo, Quinci 11, Titoli 4, Agrusa 3, Altadonna 9. All.: V. Ferrara.
Arbitri: De Pasquale e Cannata.
Parziali: 12-16, 24-28, 47-36.I primi due quarti non sono facili per Priolo, perché Balestrate gioca in velocità per annullare il gap. Il ritmo non piace ai padroni di casa, che però con tenacità e una difesa attenta hanno imposto i loro tempi e ribaltato nel terzo periodo il vantaggio, dando poi spazio ai giovani.
 Invicta-Castanea 73-59
Invicta 93Cento Caltanissetta:
M. Terrana 21, Sanicola 14, Alu 11, Schifano 9, Lombardo 7, Amato 4, Lorina 2 , La Malfa 2, Messina 2,Villa 1, L’Abbate, Terrana A. ne. All.: Zugno.
Castanea Messina: Carpinteri 21, Campanella 13, Sturniolo 12, D’Ignoti 12, Bonsignore 1, Amato, Sacca’, Pino. All.: Ardizzone.
Arbitri: Pancrazi e Scalone.
Parziali: 12/17    21/12   15/16   25/14.L’Invicta conquista la salvezza vincendo bene contro il Castanea, che si presenta senza gli squalificati Frisenda e Zaccone. Dopo un primo periodo di sofferenze, i nisseni ribaltano il vantaggio, malgrado capitan Terrana sia infortunato, e vincono bissando il successo dell’andata.

Mascalucia-Orsa Barcellona 55-54
Mens Sana: Gulinello 7, Boschetti 5, Zafarana 2, Battiato, G.Pappalardo, E.Pappalardo 5, Johnson 22, Bonfiglio 2, Arcidiacono, Costanzo, Scerra 2, Gissara 10. All.: Giorgianni.
Arbitri: Di Franco e Cavallaro. Udc: Gigliuto e Parisi.

Con un finale emozionante, la partita punto a punto tra Mascalucia e Barcellona si conclude con la vittoria di un punto dei padroni di casa, che però non riescono a ribaltare il +10 dell’andata e chiudono al decimo posto in Serie D.

Poco male: la Mens Sana ha conquistato la salvezza diretta, ha schierato i suoi Under-17 per buona parte del campionato (e sono ancora in lotta per vincere il girone del campionato giovanile) e si è concessa per quest’anno la voglia di non guardare i risultati sul tabellone, ma di misurare i miglioramenti dei ragazzi.

Alla fine della partita, la festa ha coinvolto tutti i presenti, dai bimbi del minibasket agli amici e alla prima squadra. E il campionato va così in archivio con la soddisfazione di tutta la società e dei suoi tifosi. (rq)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*