La Manna: «Difesa, la nostra arma migliore»

La lunga della Rainbow mvp della sfida contro la Virtus Eirene Ragusa… «Contenta della prestazione delle mie compagne, soprattutto di Spampinato»…

Giuliana La Manna
Giuliana La Manna

16 punti, 15 rimbalzi, 5 falli subiti, 6 palle recuperate. Queste le voci in positivo nell’ultimo match vinto contro l’Eirene Ragusa di sabato scorso, nelle valutazioni personali di Giuliana La Manna, numero 14 e lunga d’esperienza della Rainbow Catania. Nonostante la giovane età, Giuliana è infatti consapevole della responsabilità che quest’anno ha più degli altri anni all’interno della sua squadra. Lei, Chiarella, Ferlito e Parisi, sono infatti le “vecchie” del team arcobaleno, le quattro atlete cioè che con la loro maggiore atà e con il loro più ricco curriculum, hanno un po’ il compito di trascinare e sostenere le altre del gruppo, per crescere e rafforzarsi tutte insieme con un unico intento, oltre a fare da esempio e da modello, con carattere e dedizione, passione e sano agonismo, già dimostrati allenamento dopo allenamento, e partita dopo partita, da tutto il team.

Nata a Catania nel 1993. Campionessa d’Italia Under 15, promessa della Nazionale, rimane ferma un anno con la Lazur, per poi entrare a far parte definitivamente della Rainbow. Solo una breve pausa nell’anno 2010/2011 per vestire la maglia in B1 dell’Olympia Reggio Calabria, ma rientra subito dopo nella città dell’elefante. La stagione 2013/2014 la vede protagonista anche in serie A2 con l’Olympia 68 Catania, anno di soddisfazioni personali e di crescita. Per poi continuare sempre con la maglia della Rainbow fino all’attuale campionato.

Così Giuliana La Manna: “Gran risultato di una difesa aggressiva la vittoria di sabato. Nello spogliatoio il coach ci ha fatto concentrare sulla difesa e ognuna di noi ha immaginato di difendere al massimo delle proprie possibilità. In settimana ci siamo confrontate tra di noi riflettendo sulla sconfitta contro la Lazur, e guardandoci negli occhi, siamo arrivate ad una conclusione: vogliamo fare della difesa la nostra arma migliore, siamo una squadra giovane e fisicamente dobbiamo dare il massimo e secondariamente, in fase offensiva, ognuna di noi deve e può mettere il proprio mattoncino per costruire il castello Rainbow. Tutte siamo importanti e la fiducia che Deborah ci dà e che noi abbiamo in lei, ci porterà ad essere soddisfatte di noi stesse e della squadra, ma soprattutto di divertirci. Sono troppo contenta della prestazione di tutte le mie compagne, ma in particolar modo di Spampinato, che ci ha dimostrato di avere la stoffa e di poter contare su di lei. Brave tutte e da domani si continua a lavorare sodo, in vista delle prossime due sfide fuori casa. Possiamo solo crescere, ci sono tutti i presupposti.”

Maria Luisa Lanzerotti
Rainbow Catania Basket

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.