Basket, C/m: Amatori-Nika 98-105

Ci vogliono tre tempi supplementari perch un’ottima Nika Acireale abbia ragione dell’Amatori Messina.

Amatori-Nika 98-105 d3ts
PalaTracuzzi di Messina, 12 ottobre, 18:00

Amatori Messina: Fazio 18, Adorno 3,Centorrino 23, Arrigo, Carnazza, Sabarese, Alesse 25, Sgarlata 16, Lombardo 13, Restuccia. All.:Fiasconaro. Tiri da due: 26su 48.Tiri da tre: 8 su 23.Tiri Liberi: 22 su 41.
Nika Acireale: Grassitelli 20,Casiraghi 6,Cantone 7, Marzo 8, Torrisi, Scudero,Campi 13, Russo 16, Ravazzani 18, Cabass 17. All:re:Foti.Tiri da due 26 su 58.Tiri da tre: 6 su 26. Tiri liberi: 33 su 53.
Arbitri: Ardorino di Ciampino e Suriani di Roma.
Parziali: 26 a 14; 39 a 32; 51 a 57; 75 a 75; 83 a 83; 95 a 95; 98 a 105;

Una fantastica Nika Basket Acireale vince a Messina contro lAmatori di coach Fiasconaro dopo ben tre tempi supplementari con un Ravazzani in formato super, 18 punti per lui, 20 rimbalzi totali e ben tre stoppate, e rimane imbattuta dopo la terza giornata di andata del Campionato Nazionale di Serie C.
Acireale vince una gara vinta per ben tre volte,giacch ogniqualvolta nei minuti finali aveva loccasione per chiudere la stessa, permetteva, invece, ai locali di rientrare in partita. Messina parte subito forte mettendo alle corde il team acese che si ritrova in un amen sotto, sul punteggio di 22 a 5, con un Centorrino incontenibile, alla fine 23 punti per lui,coadiuvato dal solito infallibile tiratore Alesse. Ma Acireale chiaramente non ci sta, riordina un po le idee e chiude i primi dieci minuti sul 26 a 14.Coach Foti riceve poco dagli esterni Grassitelli e Campi un po deficitari dal perimetro anche se poi metteranno a segno ben 24 punti su 26 tiri liberi. 39 a 32 ancora per Messina dopo venti minuti, ma si comincia gi a vedere una lenta e progressiva rimonta degli acesi che con il loro reparto lunghi, Ravazzani, Russo e Cabass, tengono bene in difesa sui vari Sgarlata, Lombardo e Fazio.Acireale, dunque, rovescia la situazione e si porta in vantaggio anche di undici punti ma Messina troppo affamata di vittoria e sospinta dai suoi elementi pi rappresentativi, Fazio, Alesse e Centorrino ricuce lo strappo e pareggia 75 a 75 alla fine dei tempi regolamentari. Seguiranno altri tre tempi da cinque minuti ciascuno dove ad ogni allungo della Nika Basket Acireale Messina risponde sempre presente.Ma alla fine sono 6 tiri liberi di Grassitelli ed un canestro di Russo a sancire il break definitivo che vale la terza vittoria consecutiva per gli atleti granata. Bene i play Marzo e Cantone anche se da loro lecito chiedere una maggiore attenzione nel gestire la squadra soprattutto nei momenti difficili. Il prossimo turno vedr la Nika Basket Acireale affrontare, per il suo turno casalingo, il Porto Empedocle di coach Piro .

Ufficio Stampa Basket Acireale.

2 Commenti

  1. Nel commento alla partita non ho travato niente su Casiraghi… si infortunato ? Come va il tiratore dalla lombardia ?
    Ciao a tutti

  2. Forse non trova molto spazio… Ieri non mi ricordo proprio del numero 6 in campo! Eppure era convocato.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*