Scompare Eduardo Capizzi, l’uomo delle promozioni

Eduardo Capizzi (foto “La Sicilia”)

È morto Eduardo Capizzi: era uno degli agenti assicurativi più importanti della Sicilia ed era malato da tempo.

È stato nella pallacanestro tra gli anni novanta e i duemila, legando il suo nome alla storia: da presidente della Cestistica Barcellona, scalò tra il 1993 e il 2000 le categorie dalla Serie D alla Serie A2, prima che la società si trasferisse a Messina.

Nel 1997 diventò main sponsor del INA Assitalia-Cus Catania, che all’epoca militava in Serie C1. Con grandi investimenti, per un biennio la squadra disputò per due anni i play-off per la Serie B2. Nel 1998-’99 i cussini vinsero la quinta serie e furono promossiLa squadra poi si salvò in B2, ma Capizzi si era già disimpegnato.

«Un esempio di vita e professionale – afferma coach Mattia Viola, che ha lavorato con lui –. È stato come un padre a livello professionale, ho iniziato a lavorare con lui nel 2012 quando avevo 21 anni. Chiacchieravamo spesso della sua esperienza a Barcellona, raccontava sempre con orgoglio ciò che aveva fatto in quegli anni».

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*