Quattro messinesi in semifinale: record per la C siciliana

È in pieno svolgimento la 21ª edizione dei play-off della Serie C siciliana: si giocano sin dal 1997-1998, con le eccezioni del 2013-’14 (annullati), 2015-’16 (con le prime due ammesse direttamente agli spareggi nazionali) e della scorsa stagione (saltati per la pandemia).

Un’azione d’attacco del Cus Catania nel play-off contro la Fortitudo Messina (foto Roberto Quartarone)

Quest’anno, delle sei qualificate, cinque sono della provincia di Messina, più il Cus Catania. Proprio gli etnei sono stati eliminati dalla Fortitudo Messina; dunque le semifinali si disputeranno tra quattro formazioni della stessa città, ovvero Castanea-Basket School e Nuova Pallacanestro-Fortitudo; la NP gioca a San Filippo del Mela, ma la società è comunque del capoluogo. Non esistono precedenti in questo senso, nemmeno una semifinale tra quattro squadre della stessa provincia. Ma qualche situazione simile sì.

  • Nella semifinale di due anni fa, la Virtus Ragusa era la quarta incomoda tra le messinesi Orsa Barcellona (vincitrice della serie con due vittorie) e Torrenova-Orlandina Lab. I barcellonesi vinsero la finale regionale sui torrenovesi, ma poi persero lo spareggio per la B proprio contro i gialloblù. Le semifinaliste erano dunque tre squadre della stessa provincia, come varie altre volte.
  • Nel 2011-’12, tre messinesi presero parte alla post season, che partiva dagli ottavi combinati tra i due gironi: Basket School, Mia e Cus. Le prime due si fermarono al primo turno con Mazara e Canicattì; i cussini di coach Sidoti avrebbero poi vinto la finale sui canicattinesi di coach Manzo.
Davide Cavazza nel 2010-’11, capitano del Gravina promosso in DNC (foto Roberto Quartarone)
  • Nel 2010-’11, nel Girone B giunsero in semifinale tre delle quattro catanesi: gli accoppiamenti furono Gad Etna-Paternò (0-2) e Gravina-Melilli (2-0). La memorabile finale fu vinta dal Gravina di coach Minnella in gara-3, ma anche il Paternò di coach De Luca andò in DNC.
  • Nel 2009-’10, nel Girone A ci sono quattro trapanesi al via: la Virtus Trapani viene eliminata ai quarti, Marsala-Racalmuto (1-2) e Rosmini Erice-Paceco (2-1) sono le semifinali. Vince infine la Virtus Racalmuto trascinata da Musumeci e Giusti, 2-0 sugli ericini.
  • Nel 2007-’08, ancora tre semifinaliste su quattro della stessa provincia: Catania ne ha presentate addirittura sei al primo turno (record), ma Gravina, San Luigi e Gad Etna vengono eliminati da Cocuzza, Acireale e Adrano. In semifinale, 2-0 dell’AciBasket sulla Grifone e 2-0 dell’Adrano sul Cocuzza, per una finale clamorosa vinta 2-0 dai granata di coach Foti sui bianconeri di coach Morelli.
  • Peppe Foti e Gigi Russo, protagonisti della promozione dell’Acibasket nel 2007-’08 (foto Roberto Quartarone)

    Altra finale tutta catanese nel 1999-’00, tra il Gravina di Peppe Foti e il Leonardo di Giuseppe Laneri (1-2); ai quarti s’erano fermate Paternò e Grifone.

  • Non è disponibile il risultato della finale del Girone R 1998-’99: quell’anno arrivarono fino in fondo Siccheria e Villaurea, due formazioni di Palermo; la prima aveva eliminato in semifinale lo Sciacca, la seconda il Cus Palermo.

In conclusione, i precedenti tra squadre della stessa provincia includono cinque finali play-off e altrettante volte tre squadre su quattro in semifinale. Quindi, le quattro messinesi in semifinale della stagione 2020-’21 rappresenta un unicum, in tutti i sensi!

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*