Esordio casalingo vittorioso per la Lazùr

Inizio equilibrato, con errori dalla distanza, poi le etnee prendono il largo… Rescifina mai doma fino agli ultimi minuti… Mano “torrida” di Bruni, Grosso e Cutugno all’esordio…

Lazur Catania: Eric 17, Licciardello 6, Cutugno 6, Bruni 15, Hristova 4, Carbone, Tropea, Buscema, De Lucia, Gioia 12, Grosso 8, Borzi. Allenatore Catanzaro

Rescifina Messina: Marchese 8, Scionti 2, Davi’, Bonni 10, Giordano, Libro 8, Zaccone, Russo, Guarrera 9, Spadaro 9, Romeo 6. Allenatore Malaja

Arbitri: Barbagallo di Acireale, D’ Arrigo di Catania

Vittoria di forza della Lazur Catania di coach Gianni Catanzaro che al termine di una partita tirata e spigolosa, ha la meglio sulle mai dome avversarie della Rescifina Messina. Il tecnico catanese schiera come starting five Eric, Licciardello, Bruni, Hristova e Gioia; le ragazze di casa non sono particolarmente precise dalla media e lunga distanza ma lavorano bene in difesa e chiudono il quarto in vantaggio 19-17. Nel secondo quarto la Lazur scava un piccolo solco, migliorando la percentuale di realizzazione dalla lunga distanza e mantenendo un discreto standard difensivo; si va all’intervallo con le lazurine sopra di 10 (35-25). Al rientro dagli spogliatoi, la solita Eric, la mano torrida di capitan Bruni, i rimbalzi di Gioia e la buona prestazione dell’ultimo acquisto in casa Lazur Grosso, chiudono i conti e non basta nel tempino l’orgogliosa prestazione delle messinesi che, pur gravate di falli, non mollano fino alla fine e riescono a contenere il passivo finale (68-52). Prossimo impegno per la Lazur sabato 22 novembre a Riposto contro le locali della Roma Nord.

Ufficio Stampa Lazur Basket Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*