Santa Venerina discreta contro l’Ad Maiora

Nona sconfitta consecutiva, ma buoni segnali nel primo e nel terzo periodo… Spinella: «Sofferto sotto canestro»…

Santa Venerina-Ad Maiora 33-57
Parziali: 11-15, 15-26 (4-11), 27-42 (12-16), 33-57 (6-15).
Palazzetto Comunale di Fiumefreddo di Sicilia, 9 gennaio, 17:30

Pallacanestro Santa Venerina: Cardea 4, Bontempo, Fresta, Lattuca 8, Grasso 11, Panebianco, Pafumi 4, Pennisi 2, Cardillo © 4, Santini, Patti, Calì. All.: Sgroi. Vice: Pistarà.
Ad Maiora Ragusa: Battaglia © 13, Vitale, Parrino 2, C. Guastella 2, Fazio, Mazza 12, Sammartino 8, Ragusa 6, Barone 5, V. Guastella 2, Dimartino 6, Caruso 1. All.: Leggio.
Arbitri: Castorina e Moschitto. Udc: La Mantia e Calcagno.

Santa Venerina-Ad Maiora (foto G. Spinella)
Santa Venerina-Ad Maiora (foto G. Spinella)

L’Ad Maiora torna alla vittoria dopo tre turni in casa di una discreta Santa Venerina, che è giunta alla nona sconfitta ma ha dimostrato qualche segno di miglioramento nel primo e nel terzo periodo. «Al primo intervallo – spiega il ds Giovanni Spinella – eravamo sotto di quattro, le ragazze hanno giocato bene al di là del punteggio finale. Ci mancava la Gagne, sotto canestro abbiamo sofferto». Vanno in doppia cifra Mariangela Grasso per le etnee e Bruna Battaglia e Sabrina Mazza per le iblee, autrici di una tripla a testa.

 

R.Q.
da La Sicilia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*